Archivi categoria: PROGETTI – ATTIVITA’ – GITE

PON 4427: Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico e paesaggistico

Modulo “ UN LAVORO PER MISURATORI DELLA TERRA”

Il progetto, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Alassio, ha avuto come obbiettivo un miglioramento complessivo delle competenze degli studenti. Il modulo ha portato i ragazzi alla riscoperta della Torre Santa Croce di Alassio e del territorio circostante tramite una accurata ricostruzione storica digitale, consentendo di riportare in vita un paesaggio antico attraverso linguaggi contemporanei.

I destinatari del modulo sono stati 15 ragazzi delle classi quarte e quinte dell’indirizzo Geometri che hanno frequentato 30 ore di lezione con la presenza di un esperto Geometra esterno (Giampaolo Grosso) affiancato da due tutor specializzati nelle materie di indirizzo del corso per Geometri dell’Istituto (Prof. Frano e Prof. Cosentino).

I ragazzi hanno eseguito un rilievo fotogrammetrico utilizzando il supporto di droni  e tecniche satellitari per costruire il modello 3d di quanto rimane ancora in piedi della Torre santa Croce di Alassio. Gli studenti hanno avuto la possibilità di partecipare alle operazioni di un rilievo topografico di altissimo livello, con utilizzo di attrezzatura all’avanguardia. E’ stata una interessante esperienza formativa per gli alunni partecipanti al progetto, inoltre questa esperienza consentirà agli allievi dell’Istituto Falcone di affrontare negli anni futuri anche la fotogrammetria da drone, con restituzione su workstation attraverso software specifici.




VIDEO REALIZZATO:

SITO DI RIFERIMENTO DEL PROGETTO:

https://www.alassioportalparadise.edu.it/falcone-misuratori-della-terra/

PON 3504: Cittadinanza Europea

Il progetto PON “CITTADINANZA EUROPEA”  modulo “SCHOOL IN EUROPE – EUROPE IN SCHOOL”, realizzato nel periodo ottobre-dicembre 2019, ha visto il coinvolgimento di 15 alunni che hanno svolto tutte le attività programmate con grande partecipazione ed entusiasmo. Sono state realizzate 60 ore di lezione molte delle quali effettuate con escursioni guidate sul territorio  (Sanremo, Acquario di Genova e Varigotti-Noli) svolte con la presenza di un esperto madrelingua inglese affiancato dalle insegnanti tutors (Prof.sse Santi, Calcagno e Sorbera)

Il progetto si è articolato in una serie di attività svolte in classe relative alla conoscenza dell’Unione Europea dal punto di vista geografico, storico, istituzionale e politico e ha visto i ragazzi protagonisti attivi del loro processo di apprendimento nella ricerca dei contenuti e delle informazioni più significative. L’obiettivo è stato quello di aiutare gli studenti a diventare cittadini consapevoli in Europa, a rafforzare le loro competenze in lingua inglese e a migliorare le attività di collaborazione utilizzando strumenti didattici innovativi.

Grande attenzione è stata data inoltre all’aspetto di collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti (alunni, insegnanti, esperto madrelingua) nella progettazione e nella realizzazione delle numerose uscite didattiche, tutte finalizzate alla conoscenza del nostro territorio e della nostra storia, in un’ottica di ricerca dei collegamenti con il passato e dell’ampliamento delle prospettive future.

Uscita a Sanremo  con visita guidata in lingua inglese.
Visita guidata di Sanremo alla scoperta della Pigna, il centro storico della città, delle ville sorte tra la fine del XIX secolo e l’inizio del  XX secolo  che furono dimore signorili della nobiltà italiana ed europea e, successivamente, hotel di lusso frequentati dal jet set internazionale. Visita alla Chiesa Ortodossa Russa, che si trova all’inizio della passeggiata Imperatrice, chiamata così in onore della zarina delle Russia Alessandra che soggiornò frequentemente, è un altro elemento che evidenzia l’internazionalità della città rivierasca nel secolo scorso. Visita ai parchi dell’Hotel Belleveu ( ora sede del Comune di Sanremo) ed al parco di Villa Nobel, in cui visse gli ultimi anni della sua vita Alfred Nobel.


USCITA ALL’ACQUARIO DI GENOVA con visita guidata in lingua inglese.

USCITA AL SENTIERO DEL PELLEGRINO (VARIGOTTI-NOLI) con visita guidata in lingua inglese.


23 Maggio 2020

Anniversario della strage di Capaci

Ricorre quest’anno il 28^ anniversario della strage di Capaci nella quale furono assassinati il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

Quest’anno non potremo condividere in presenza la loro commemorazione a scuola, non potremo imbarcarci sulla Nave della Legalità per  partecipare  con tantissimi studenti e docenti di tutta Italia alla manifestazione di Palermo.

Ma il nostro pensiero è rivolto come ogni anno alle vittime della mafia e alle loro famiglie, al lutto di un intero Paese che  ricorda le parole di Giovanni
“ Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini”.

E queste idee vogliamo farle camminare sulle gambe dei giovani con il nostro progetto Legalità, che continua anche a distanza, e ha realizzato il video del 23 maggio disponibile su questo sito e trasmesso da RAI Scuola il 22 maggio alle ore 10.30, il 23 maggio alle ore 10.30 e alle 16.
GUARDA IL VIDEO
Un particolare ringraziamento agli studenti e ai docenti
prof.ssa Daniela Di Pasquale e prof. Gino Russo.
Il Dirigente scolastico
Ivana Mandraccia

 

Tutti al Museo Diocesano di Albenga …

L’edizione 2020 del  progetto  “Tutti al museo…”, svoltasi giovedì 13 febbraio, è stata davvero un grande successo e ha visto i ragazzi del Corso Turistico del nostro Istituto lavorare con grande impegno e professionalità. Si  ringraziano tutti coloro che hanno reso possibile questa giornata!

Arrivederci al prossimo anno!
Gli alunni del Corso Turistico

>>> GUARDA TUTTE LE FOTO <<<

 

 

 

 

 

 

La 5A Turismo a “Detto Fatto”

L’istituto Falcone di Loano ospite alla trasmissione televisiva “Detto Fatto” su Rai 2

L’istituto Falcone di Loano ospite alla trasmissione televisiva “Detto Fatto” su Rai 2. La puntata del programma condotto da Bianca Guaccero che si occupa di costume, società e attualità è stata trasmessa in diretta martedì 4 febbraio alle 14 dagli studi di di via Mecenate a Milano. L’istituto loanese era rappresentato dalla classe 5A turismo e dai ragazzi eletti nel consiglio d’istituto accompagnati dalle professoresse Sandra Perata (vice preside) e Antonella Tosi. Gli alunni hanno avuto l’opportunità di vivere un’esperienza negli studi televisivi e di confrontarsi con il mondo dello spettacolo.

Giornata della Memoria: Liliana Segre

In occasione delle celebrazioni della “Giornata della Memoria”, oggi, lunedì 20 gennaio, al Teatro degli Arcimboldi di Milano, la Ministra Lucia Azzolina ha preso parte all’evento che ha dato voce alla testimonianza, rivolta in particolare agli studenti, della Senatrice a vita Liliana Segre.

“In un momento storico in cui la voce dei sopravvissuti si va inevitabilmente affievolendo, dobbiamo lavorare tutti insieme per non disperdere la memoria di ciò che è stato. E alimentarla con una profonda conoscenza storica”. Sono le parole che la Ministra Azzolina ha rivolto a tutti gli studenti e docenti degli istituti scolastici italiani in una lettera che ha invitato le scuole a seguire in diretta streaming la testimonianza della Senatrice Segre.

“Vi scrivo come Ministra, ma anche come docente di Storia e Filosofia: attraverso lo studio dobbiamo comprendere le ragioni profonde che portarono allo sterminio nei campi di concentramento. Dobbiamo farlo per evitare che tutto ciò si ripeta”, ha spiegato Azzolina.

L’evento, organizzato dall’Associazione “Figli della Shoah”, rientra nel lungo percorso di cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione che ha l’obiettivo di rendere onore alla Memoria di tutte delle vittime della Shoah e delle persecuzioni razziali.

CYBERBULLISMO

Com’è noto le attività relative al fenomeno del cyberbullismo sono entrate a far parte, sempre più frequentemente, delle iniziative di formazione per favorire la conoscenza e la consapevolezza di un corretto utilizzo delle nuove tecnologie e dei social.

Anche la componente genitoriale, che ricopre un ruolo fondamentale nell’azione educativa, necessita di essere coinvolta, considerato che solo grazie al contributo di tutti è possibile arginare i danni derivanti da un uso eccessivo e non responsabile degli strumenti tecnologici e dalla diffusione di un linguaggio inappropriato e ostile, lontano da quella cultura del rispetto che la scuola pone tra gli obiettivi primari del suo ruolo educativo.

La scuola, grazie agli strumenti atti ad assicurare il giusto rapporto scuola-famiglia, è quindi chiamata a proporre e ad avviare una riflessione su queste tematiche con i genitori, all’interno delle scuole di ogni ordine e grado.

Per questo scopo è stato prodotto dall’Ufficio scolastico regionale per la Liguria, con il contributo di esperti della Polizia postale, un breve video destinato alle famiglie, per avviare una prima informazione e ribadire, ancora una volta, la necessità di una operosa collaborazione tra scuola e famiglia.

Scocciamo il traffico

Loano un flash-mob per sperimentare le novità del Piano Urbano del Traffico

Loano. La modifica “virtuale” della viabilità con nastro adesivo, l’installazione temporanea di elementi di arredo urbano quali sedie e panchine e poi una serie di interviste per capire cosa piace e cosa, invece, va rivisto. E’ quanto accadrà sabato 14 dicembre a Loano, nella zona dell’incrocio tra viale Silvio Amico, via Enrico Toti e via dei Gazzi: qui dalle 9 alle 14 si svolgerà un flash-mob che si propone di sperimentare in concreto e presentare alla cittadinanza la nuova viabilità e la nuova “piazza passante” progettata dagli studenti dell’istituto Falcone. 

Nei mesi scorsi l’amministrazione comunale e l’assessorato alla polizia locale di Loano hanno dato il via all’aggiornamento del Piano Urbano del Traffico (Put) della città, la cui precedente versione risaliva al 2010. Tale operazione è stata varata anche e soprattutto alla luce della necessità di avere una mobilità sempre più sostenibile e di restituire alla cittadinanza spazi comuni il più possibile vivibili e gradevoli.

Nel processo di elaborazione del nuovo Put sono stati coinvolti anche gli studenti delle classi quinte dell’indirizzo Cat (Costruzioni, Ambiente e Territorio, il vecchio indirizzo “geometri”) dell’istituto Falcone, coordinati dall’architetto Danilo Odetto in sinergia con l’assessorato ed il comando di polizia municipale di Loano. 

Tra i primi risultati di questo lavoro c’è la riprogettazione di uno dei principali nodi della viabilità loanese, cioè l’incrocio tra viale Silvio Amico, viale Enrico Toti e via dei Gazzi. Per quest’area esperti e studenti hanno ideato una “piazza passante”, così definita in quanto la sua conformazione comporta la circolazione moderata del traffico. 

“Abbiamo deciso di coinvolgere gli studenti del Falcone nell’elaborazione del nuovo Put – spiegano il sindaco Luigi Pignocca e l’assessore alla polizia locale Enrica Rocca – perché in possesso delle conoscenze tecniche e professionali necessarie a svolgere questo ruolo e perché dotati della giusta sensibilità per comprendere in quale modo la nostra città dovrà cambiare in futuro per diventare più vivibile, specie dal punto di vista dell’impato del traffico. Il progetto elaborato si colloca proprio in questa direzione: comporta una riduzione degli spazi riservati alla circolazione automobilistica e un incremento delle aree riservate ai pedoni, alla socialità e alle attività commerciali, che verranno valorizzate dalla presenza di nuovi spazi pubblici più gradevoli e più facilmente fruibili da parte dei cittadini”.