Archivi categoria: PON: ARTICOLI

PON: SPORT E SOCIALITA’

Anche quest’anno l’Istituto Falcone di Loano aderisce al Piano estate promosso dal Ministero dell’istruzione e finalizzato al recupero di apprendimenti e socialità per le studentesse e gli studenti che, come sappiamo, hanno fortemente risentito degli effetti della pandemia sotto il profilo didattico ma anche, e forse ancor di più, sotto il profilo sociale.

 

Consapevole della forte valenza educativa dello sport e riconoscendo l’attività motoria come uno degli strumenti più efficaci per favorire la
crescita psicologica, emotiva e affettiva dei giovani, la nostra scuola ha voluto realizzare questo progetto ponendosi come obiettivo proprio il recupero dei livelli di aggregazione e socializzazione dei nostri alunni. Tutte le attività proposte sono state strutturate a misura di ogni partecipante, avvalendoci delle risorse del nostro territorio e realizzando efficaci interazioni con gli enti territoriali e gli organismi sportivi locali. Tra queste: padel, nuoto, snorkeling, beach volley, vela, windsurf, tiro con l’arco, equitazione.
Valore aggiunto di questa esperienza è stata l’opportunità per i nostri ragazzi di consolidare la conoscenza della lingua inglese all’interno di un contesto informale ed estremamente stimolante.

Progetto PON: Sport e Socialità

L’Istituto Falcone di Loano aderisce al Piano estate promosso dal Ministero dell’istruzione e finalizzato al recupero di apprendimenti e socialità per le studentesse e gli studenti che, come sappiamo, hanno fortemente risentito degli effetti della pandemia sotto il profilo didattico ma anche, e forse ancor di più, sotto il profilo sociale. Consapevole della forte valenza educativa dello sport e riconoscendo l’attività motoria come uno degli strumenti più efficaci per favorire la crescita psicologica, emotiva e affettiva dei giovani, la nostra scuola ha voluto realizzare questo progetto ponendosi come obiettivo proprio il recupero dei livelli di aggregazione e socializzazione dei nostri alunni

Tutte le attività proposte sono state strutturate a misura di ogni partecipante, avvalendoci delle risorse del nostro territorio e realizzando efficaci interazioni con gli enti territoriali e gli organismi sportivi locali. Tra queste: nuoto, aquathlon, snorkeling, volley / beachvolley, vela, windsurf, tiro con l’arco, equitazione. Valore aggiunto di questa esperienza è stata l’opportunità per i nostri ragazzi di consolidare la conoscenza della lingua inglese all’interno di un contesto informale ed estremamente stimolante. Un sentito ringraziamento ai docenti Proff Milena Rebora, Eleonora Calegari, Maurizio Biggi, Alessandro Vona e Federica Vogliobene.

Alla scoperta dell’imprenditoria

Alla scoperta dell’imprenditoria sostenibile: i ragazzi del Falcone di Loano protagonisti di “Imprese all’aperto”

Loano. Si intitola “Imprese all’aperto” il ciclo di uscite sul territorio, esperienze all’aria aperta dedicate al tema dell’imprenditorialità sostenibile, promosso da YEPP Loano in collaborazione con l’istituto Falcone di Loano e con il sostegno dell’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Loano, la Fondazione De Mari e la Fondazione Compagnia di San Paolo.

Il progetto nasce all’interno delle attività dedicate all’ambiente che l’associazione giovanile YEPP Loano sta portando avanti già da tempo con l’obiettivo di sensibilizzare i coetanei su questioni importanti come l’inquinamento, il riciclo e la salvaguardia del territorio. I quattro appuntamenti inoltre offriranno ai giovani del Falcone l’opportunità di trascorrere alcune giornate insieme all’aria aperta dopo il lungo periodo di restrizioni imposte dalla pandemia.

Spiega la dirigente scolastica Ivana Mandraccia: “Imprese all’aperto si inserisce nell’ambito del Piano Scuola Estate promosso da Ministero dell’istruzione e realizzato dall’istituto Falcone all’insegna del recupero della socialità e della motivazione verso il percorso di studi. Le diverse attività prevedono sport, recupero degli apprendimenti disciplinari, delle competenze laboratoriali e, per gli studenti del triennio, sono rivolte in modo particolare alla conoscenza del tessuto economico del territorio e alla valorizzazione delle tematiche ambientali. Intendiamo in tal modo restituire ai nostri giovani parte di ciò che è stato sacrificato durante la pandemia e certamente Imprese all’aperto rappresenta uno dei punti di forza del nostro intervento.”

“Grazie a questa esperienza – nota il sindaco di Loano Luigi Pignocca – un totale di 27 ragazzi, divisi in due gruppi, incontreranno quattro realtà del savonese che fanno impresa rispettando l’ambiente e valorizzando il nostro territorio. Un viaggio molto importante ed interessante, che consentirà loro di comprendere come sia possibile creare un business ‘sfruttando’ le possibile che costituiscono il nostro ambiente naturale coniugando le esigenze economiche alla salvaguardia di ciò che ci circonda”.

“In quest’epoca – aggiunge l’assessore alle politiche giovanili Luca Lettieri – la sostenibilità ambientale è una necessità ineludibile, soprattutto per chi fa business. In un territorio come il nostro, ricco di ecosistemi piuttosto diversi tra loro, l’ambiente diventa anche una risorsa economica, in grado di dare vita a moltissime differenti attività. Grazie a ‘Imprese all’aperto’ i ragazzi potranno vedere da vicino alcune di queste esperienze e trarre insegnamento e ispirazione da coloro che le hanno messe in atto”.

Quattro, come detto, le tappe. Una è alla “Tribù del sole”, azienda turistica di Calizzano: qui i ragazzi potranno seguire una lezione di equitazione ed effettuare attività a contatto con gli animali. La seconda tappa del progetto è stata organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Bergeggi, grazie alla quale gli studenti saranno protagonisti di un’escursione in canoa all’isola di Bergeggi accompagnati da una guida. Il terzo appuntamento è stato promosso in sinergia con Bikesquare Toirano: i partecipanti visiteranno il punto-noleggio per e-bike ed effettueranno attività di laboratorio con Massimo Infunti, esperto di mobilità sostenibile e imprenditorialità giovanile. Infine, grazie alla collaborazione con Arci Media Sassello gli studenti effettueranno un’escursione a piedi all’interno del parco naturale regionale del Beigua accompagnati da una guida.

 

PON 4427: Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico e paesaggistico

Modulo “ UN LAVORO PER MISURATORI DELLA TERRA”

Il progetto, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Alassio, ha avuto come obbiettivo un miglioramento complessivo delle competenze degli studenti. Il modulo ha portato i ragazzi alla riscoperta della Torre Santa Croce di Alassio e del territorio circostante tramite una accurata ricostruzione storica digitale, consentendo di riportare in vita un paesaggio antico attraverso linguaggi contemporanei.

I destinatari del modulo sono stati 15 ragazzi delle classi quarte e quinte dell’indirizzo Geometri che hanno frequentato 30 ore di lezione con la presenza di un esperto Geometra esterno (Giampaolo Grosso) affiancato da due tutor specializzati nelle materie di indirizzo del corso per Geometri dell’Istituto (Prof. Frano e Prof. Cosentino).

I ragazzi hanno eseguito un rilievo fotogrammetrico utilizzando il supporto di droni  e tecniche satellitari per costruire il modello 3d di quanto rimane ancora in piedi della Torre santa Croce di Alassio. Gli studenti hanno avuto la possibilità di partecipare alle operazioni di un rilievo topografico di altissimo livello, con utilizzo di attrezzatura all’avanguardia. E’ stata una interessante esperienza formativa per gli alunni partecipanti al progetto, inoltre questa esperienza consentirà agli allievi dell’Istituto Falcone di affrontare negli anni futuri anche la fotogrammetria da drone, con restituzione su workstation attraverso software specifici.




VIDEO REALIZZATO:

SITO DI RIFERIMENTO DEL PROGETTO:

https://www.alassioportalparadise.edu.it/falcone-misuratori-della-terra/

PON 3504: Cittadinanza Europea

Il progetto PON “CITTADINANZA EUROPEA”  modulo “SCHOOL IN EUROPE – EUROPE IN SCHOOL”, realizzato nel periodo ottobre-dicembre 2019, ha visto il coinvolgimento di 15 alunni che hanno svolto tutte le attività programmate con grande partecipazione ed entusiasmo. Sono state realizzate 60 ore di lezione molte delle quali effettuate con escursioni guidate sul territorio  (Sanremo, Acquario di Genova e Varigotti-Noli) svolte con la presenza di un esperto madrelingua inglese affiancato dalle insegnanti tutors (Prof.sse Santi, Calcagno e Sorbera)

Il progetto si è articolato in una serie di attività svolte in classe relative alla conoscenza dell’Unione Europea dal punto di vista geografico, storico, istituzionale e politico e ha visto i ragazzi protagonisti attivi del loro processo di apprendimento nella ricerca dei contenuti e delle informazioni più significative. L’obiettivo è stato quello di aiutare gli studenti a diventare cittadini consapevoli in Europa, a rafforzare le loro competenze in lingua inglese e a migliorare le attività di collaborazione utilizzando strumenti didattici innovativi.

Grande attenzione è stata data inoltre all’aspetto di collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti (alunni, insegnanti, esperto madrelingua) nella progettazione e nella realizzazione delle numerose uscite didattiche, tutte finalizzate alla conoscenza del nostro territorio e della nostra storia, in un’ottica di ricerca dei collegamenti con il passato e dell’ampliamento delle prospettive future.

Uscita a Sanremo  con visita guidata in lingua inglese.
Visita guidata di Sanremo alla scoperta della Pigna, il centro storico della città, delle ville sorte tra la fine del XIX secolo e l’inizio del  XX secolo  che furono dimore signorili della nobiltà italiana ed europea e, successivamente, hotel di lusso frequentati dal jet set internazionale. Visita alla Chiesa Ortodossa Russa, che si trova all’inizio della passeggiata Imperatrice, chiamata così in onore della zarina delle Russia Alessandra che soggiornò frequentemente, è un altro elemento che evidenzia l’internazionalità della città rivierasca nel secolo scorso. Visita ai parchi dell’Hotel Belleveu ( ora sede del Comune di Sanremo) ed al parco di Villa Nobel, in cui visse gli ultimi anni della sua vita Alfred Nobel.


USCITA ALL’ACQUARIO DI GENOVA con visita guidata in lingua inglese.

USCITA AL SENTIERO DEL PELLEGRINO (VARIGOTTI-NOLI) con visita guidata in lingua inglese.


PON 4427: Un lavoro per Misuratori della Terra

Alassio/Loano. Gli allievi dell’Istituto Falcone di Loano e dell’Istituto Comprensivo di Alassio stanno svolgendo un interessante percorso conoscitivo finalizzato al recupero della Torre Santa Croce di Alassio attraverso un progetto PON, Programma Operativo Nazionale, volto a sensibilizzare gli allievi alla scoperta e tutela del patrimonio culturale ed artistico.

In particolare gli studenti del corso CAT, Costruzioni, ambiente e territorio (ex geometri), stanno eseguendo un rilievo fotogrammetrico utilizzando il supporto di droni, tecniche satellitari e convenzionali per costruire il modello 3d di quanto rimane ancora in piedi della torre, al fine di avere una immagine precisa e definita della consistenza e delle condizioni dei resti della torre saracena che domina il Capo Santa Croce, al margine orientale del territorio di Alassio, con una vista mozzafiato sull’Isola Gallinara e sul golfo.

L’edificio è probabilmente una torre di avvistamento e per le comunicazioni strategiche ed è ubicata in una posizione estremamente aperta e quindi anche problematica sia da conservare che da rilevare. Il lato crollato affaccia su un versante con strapiombo di diverse decine di metri. Un rilievo di tipo tradizionale sarebbe estremamente problematico e pericoloso per gli operatori. L’utilizzo quindi della fotogrammetria da drone costituisce una possibilità estremamente interessante, utilizzata in moltissimi ambiti per determinare la consistenza di siti e edifici con osservazioni effettuate anche da posizioni normalmente inaccessibili.

Nel progetto in cui sono impegnati ragazzi del quarto e quinto anno del corso Costruzioni Ambiente e Territorio, coordinati dai docenti ing. Sandro Cosentino e ing. Rocco Frano, è presente in qualità di esperto esterno il geom. Giampaolo Grosso, competente topografo di Finale Ligure che vanta un curriculum di tutto rispetto con importanti lavori e consulenze svolte Italia e all’estero.

Dopo una fase preparatoria svolta a scuola è stato effettuato il rilievo vero e proprio con il volo e la ripresa di circa 80 immagini che successivamente sono state elaborate in aula con creazione di un modello tridimensionale della torre e di tutto il sito da cui, oltre a una visuale spettacolare e suggestiva dei luoghi, è possibile estrarre misure dettagliate e precise. Gli studenti hanno avuto la possibilità di partecipare alle operazioni di un rilievo topografico di altissimo livello, con utilizzo di attrezzatura all’avanguardia.

PON 3504-CLIL School in Europe

 CITTADINANZA EUROPEA “ SCHOOL IN EUROPE, EUROPE IN SCHOOL”

Giovedì 10 ottobre 2019 inizieranno le lezioni del modulo  PON “School in Europe, Europe in School” , tale modulo inserito nel progetto PON “Cittadinanza Europea” ha come obiettivo quello di aiutare gli studenti a diventare cittadini consapevoli in Europa, rafforzare le loro competenze in lingua inglese e migliorare le attività di collaborazione utilizzando strumenti didattici innovativi.

In particolare verranno coinvolti più ambiti disciplinari, includendo tematiche di attualità e utilizzando la metodologia CLIL, in tal modo verranno superate le classiche modalità didattiche aiutando gli alunni a comprendere il valore di un apprendimento coeso e fornendo quindi un forte stimolo alla motivazione. I destinatari del modulo saranno i ragazzi del triennio che hanno frequentato il corrispondente modulo propedeutico nel mese di maggio, sono previste 60 ore di lezione con la presenza di un esperto madrelingua inglese affiancato da tutor specializzati in diverse discipline del triennio.

MARTEDI’ 25  settembre alle ore 12.45 in Aula Magna si terrà la riunione informativa sul modulo in oggetto.

Giornata Conclusiva “La Scoperta del Territorio Attraverso il Gioco”

Siamo giunti al termine di questa meravigliosa avventura; martedì 18 dicembre al “Cinema Teatro Vittorio Gassman di Borgio Verezzi” si è svolta la giornata conclusiva del progetto PON  “La Scoperta del Territorio Attraverso il Gioco“.

I ragazzi dell’ IISS G. Falcone  di Loano hanno accolto tutti gli studenti della scuola primaria di Borgio Verezzi e delle classi quinte di Borghetto S.S. nonché le autorità dei comuni partner e gli esperti che hanno prestato la loro opera al progetto.  L’occasione è stata caratterizzata dalla visione in prima assoluta in liguria dei mediometraggi di animazione “La Strega Rossella e Bastoncino” distribuito dalla Cineteca di Bologna. Al termine della proiezione sono state consegnate le targhe e gli attestati  ai partecipanti e si sono visti i due prodotti multimediali  di documentazione e promozione creati durante il progetto: uno spot ed un mediometraggio (di seguito visionabili). In finale di giornata gli allievi del Falcone sono stati intervistati dal gruppo di lavoro del progetto “Attiviamoci” dell’ambito sociale loanese che hanno contribuito a rendere ancora più partecipi e promotori di strategie inclusive i nostri ragazzi. Nel foyer del teatro è stata allestita l’esposizione dei poster/manifesto della giornata, elaborati graficamente ,nel quinto ed ultimo modulo del progetto che nel suo sviluppo complessivo ,dal febbraio del 2018 ad oggi ha visto la partecipazione degli iscritti per complessive 150 ore di attività extrascolastiche. Un ringraziamento particolare al Prof. Luca Malvicini Direttore Artistico del Teatro e dell’evento.

 

 

 

PON: Gioco Sport e Territorio, al Teatro di Borgio

Martedì 18 dicembre, dalle ore 14,15 in poi, tutti gli allievi della scuola Primaria di Borgio Verezzi sono stati invitati nella sala del Cinema-Teatro Gassman dove i ragazzi dell’Istituto Superiore Falcone di Loano concluderanno il PON “Gioco, sport e territorio” in uno speciale evento-incontro natalizio che li vedrà protagonisti e promotori della cultura dell’inclusione. I Comuni partner di questo progetto sono stati Loano, Balestrino, Boissano, Borghetto S.Sp. e Toirano: simbolicamente, gli Assessori all’ Istruzione accompagneranno all’ evento i ragazzi della classe quinta elementare di ciascun Comune.

In questa occasione ci sarà un vero e proprio dono natalizio per tutti i bambini (e non solo): la proiezione gratuita del film “La Strega Rossella e Bastoncino”, in prima visione regionale, distribuito dalla Cineteca di Bologna. Si tratta della trasposizione cinematografica del famosissimo testo di letteratura dell’infanzia, realizzato con una particolare tecnica: per la prima volta sono stati applicati gli studi del rispetto dei tempi di attenzione e di sequenzialità cognitiva applicandoli alla produzione dei filmati (26 minuti l’uno), adatti alla personalizzazione delle proposte educative.

IVG – LEGGI ARTICOLO COMPLETO